“Dove incomincia
la finzione,
lì termina
la mia arte”
 
Luigi Bartolini, Acquaforte, Anna si allaccia il busto, 1936-37

​​​​​​​Anna si allaccia il busto - 1936/37
 
​​​​​​​Acquaforte, secondo stato. Lastra mm. 300x230. Titolo a matita in basso a sinistra Anna s'allaccia il busto, tiratura a matita in basso al centro 18/50, firma a matita in basso a destra Luigi Bartolini.
Altro titolo: Anna che si allaccia il busto; Anna che si mette il busto; La passeggiata in campagna; Anna si veste.
Primo Stato: la lastra è utilizzata in senso inverso rispetto al secondo, come conferma l’iscrizione con la data 1936 relativa al primo stato; raffigura una coppia di amanti a passeggio in fondo ad un’ampia strada bianca che inizia dal primo piano, e può essere identificata con i soggetti intitolati “Bartolini con la ragazza (cfr. 1959, Severini, Timpanaro, n. 552) o “Io e la Anna a passeggio verso Merano” (1951, Roma, Mostra Calcografia, n. 646, anno 1936; confermato nel catalogo 1962). I Cataloghi delle due mostre della Calcografia fissano al 1937 l’esecuzione del secondo stato.

 


BIBLIOGRAFIA

1951 - Petrucci-Calcografia, n. 683 (e.u.)
1962 - Ronci-Calcografia, n. 683 (e.u.)
1972 - L’Attico/Esse Arte
1997 - Bartolini alla Calcografia n. 57  (e 1.a di Copertina)
1952 - Gli esemplari unici o rari, Gherardo Casini
1998 - Micieli, Mino Rosi e Luigi Bartolini n. 73


ESPOSIZIONI

1941 Roma, Galleria di Roma
1951 Roma, Mostra Calcografia, n. 683 (1937)
1952 L. Bartolini, Esemplari Unici o Rari, n. 132 (1935)
1954 Parma, Galleria Gianni Gabba
1955 Bellinzona, Circolo di Cultura Palazzo Municipale
1956 Verona, Galleria S. Luca
1957 Ferrara, Galleria Cosmè
1962 Roma, Mostra Calcografia, n. 683 (1937)
1962 Torino, Mostra Galleria Narciso

1972 Roma, Galleria Marino

 
 
 
  Site Map