"Dove incomincia
la finzione,
lì termina
la mia arte"
 
MUSEI E GALLERIE
​​​​​​​che ospitano in permanenza opere di Luigi Bartolini

Londra  - British Museum (Ragazze che mangiano lungo il Passirio, 1936 - Campagna di Monte Mario, Roma: i cavallini, 1941 - La terrazza di via Oslavia, 1939 - La fragile conchiglia, 1936 - Pescatore d’acqua dolce, 1930 - Aragosta, 1932 - Due vasi con piante grasse, 1934 - Nel bosco, 1919 - I fiumi marchigiani: il Potenza, 1941 - Finestra del Solitario, 1925 - Ricordo di una passeggiata, 1932).

Parigi - Museo Jeu de Paume

Parigi - Biblioteca Nazionale

New York City - Museum of Modern Art (MoMa) (I tacchi alti, 1946)

Washington DC - National Gallery of Art  (Cimitero dei prigionieri di guerra, 1920)

Helsinki - Museo Ateneum (Donazione Pieraccini)

​​​​​​​Roma - Galleria Nazionale d'Arte Moderna

Firenze - Gabinetto delle Stampe degli Uffizi

Firenze - Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Pitti

Milano  - Civica Raccolta Bertarelli, Castello Sforzesco (insieme alla Collezione Lamberto Vitali)

Milano - Museo d’Arte Moderna (Lavandaia, 1932/37)

Pisa - Gabinetto disegni e Stampe dell’Università (Collezione Sebastiano Timpanaro)

Roma - Museo della Scuola Romana

Bologna - Pinacoteca Nazionale: (Pesci e stella di mare , 1930 - Tomatoes , Davanzale caltagironese, 1929 - Storia del Martin pescatore, 1935 - Le case dei poveri, 1922)

Volterra  - Fondazione Cassa di Risparmio (Collezione Mino Rosi)

Bolzano - Museo d’Arte Moderna

Ancona - Pinacoteca​​​​​

Cupramontana  - Biblioteca Comunale, Pinacoteca Luigi Bartolini

Assisi - Galleria d’Arte contemporanea

Osimo - Museo Civico di Palazzo Campana

Macerata - Pinacoteca Comunale

Livorno - Museo G. Fattori

Cortina d’Ampezzo - Museo delle Regole

Recanati - Museo d’Arte Contemporanea

Forlì - Pinacoteca Civica


 
 
  Site Map