"Dove incomincia
la finzione,
lì termina
la mia arte"
 
Caltagirone

Caltagirone. Case dei maiolicari - 1928

Acquaforte. Lastra mm. 183x197. Titolo a matita in basso a sinistra: Caltagirone. Tiratura a matita in basso al centro: 12/30. Data e firma a matita in basso a destra: 1927. Luigi Bartolini.
L’acquaforte è del 1928. La datazione autografa 1927 su questo esemplare si può spiegare in questo modo. Le tirature indicate a matita, raramente venivano completate: il numeratore era solo una previsione di tiratura. L’autore stampava quindi gli esemplari man mano gli venivano richiesti. Accadeva quindi che, talvolta, Bartolini apponeva titoli e date diversi su uno stesso soggetto stampato in tempi diversi dalla realizzazione della lastra. In particolare, per fugare i dubbi sulla corretta datazione della lastra, basta tener conto che Bartolini è stato trasferito a Caltagirone nel 1928 dove ha insegnato per un anno alla Regia Scuola Complementare.
 
Altri titoli: Caltagirone; Caltagirone. Le fabbriche; Caltagirone. Fabbriche di maiolica; Caltagirone: la fabbrica dei cocci.
Presente all’Istituto Nazionale della Grafica, Gabinetto delle Stampe, Roma
Presente alla Civica Raccolta Bertarelli, Milano

BIBLIOGRAFIA

1936 Marchiori-Hoepli Tav. VIII
1951 Petrucci-Calcografia n. 256
1962 Ronci-Calcografia n. 244 (es. 15)
1967 Marchiori-Storia di una vita Tav. VI
1972 Barsanti-Galleria Marino n. 264 (es. 30), riprodotta a pag. 6 con il n. 2
1978 Valsecchi-La casa dell’Arte
1980 Bartocci – L’emozione oltre la regola pag. 74
1983 L’Attico/EsseArte n. 20
1989 Appella-Macerata n. 153
1997 Ficacci-Calcografia n. 31
1998 Micieli-La collezione Mino Rosi n. 19
1998 La collezione Timpanaro n. 17

ESPOSIZIONI

1932 Milano, Galleria del Milione
1932 Bordeaux, L’Italie dans l’art du Livre et de la Gravure
1950 Parigi, Galleria Silvagni
1956 Venezia, Opera Bevilacqua-La Masa
1968/69 Firenze, Mostra internazionale della Grafica
1978 Sasso Marconi, La casa dell’arte


 
 
 
  Site Map