Luigi Bartolini, Acquaforte, Caltagirone. Le fabbriche-La poesia dell'incisione

Caltagirone. Le fabbriche

 
 
 
Caltagirone._Le_fabbriche_1928

Caltagirone. Le fabbriche 1928


Acquaforte, 3° stato. Lastra mm. 270x307. Titolo a matita in basso a sinistra Caltagirone grande  (con rimorsure) 1929 – 1937. Firma a matita in basso a destra Luigi Bartolini. Il 1° stato della lastra (realizzata nel 1928) presenta il primo piano in basso quasi vuoto davanti alla casa, con semplici tracce di strada e sentiero. Bartolini ha poi ripreso la lastra reincidendo il primo piano in basso. Il 3° stato presenta tratti di acquatinta dopo una nuova rimorsura nell’acido.
Altri titoli: Caltagirone; Caltagirone grande; Caltagirone, casupole con due figure sulla strada.

 

BIBLIOGRAFIA


1951 C.A. Petrucci, Le incisioni di Luigi Bartolini, Calcografia Nazionale Roma
n. 251 e.u.; n. 665 (2° stato, con rimorsure 1929-37)

1959 M. Severini, La Collezione Sebastiano Timpanaro nel Gabinetto Disegni e Stampe dell’Istituto di Storia dell’Arte dell’Università di Pisa, Neri Pozza, Venezia n. 496
1962 G. Ronci, Le incisioni di Luigi Bartolini, Calcografia Nazionale Roma n. 251 e.u.; n. 665  (2° stato, con rimorsure 1929-37)
1972 C. Barsanti, Catalogo ragionato dell’opera grafica di Luigi Bartolini, Galleria Marino Roma n.272 e.u. (riprodotta al n. 3)
1990 F. Porzio, Luigi Bartolini Opera grafica, Barolo, Lubrina editore

1992 M. Corradini, Luigi Bartolini Incisioni 1925-1956, Galleria Bellinzona Lecco n. 9
1998 N. Micieli,  Le incisioni di Luigi Bartolini nella Collezione Rosi, Volterra, Fondazione Cassa di Risparmio n. 18 (2° stato)
1998 Bartolini, Le incisioni della Collezione Timpanaro, Olschki Firenze n. 17 (2° stato, riprodotta erroneamente col n. 18)


ESPOSIZIONI


1932 Bordeaux, Musée de la Peinture
1932 Venezia, XVIII Biennale
1932 Milano, Galleria del Milione
1951 Roma, Calcografia n. 251 e.u.; n. 665 (2° stato, con rimorsure 1929-37)
1962 Roma, Calcografia n. 251 e.u.; n. 665 (2° stato, con rimorsure 1929-37
1972 Roma, Galleria Marino n.272 e.u. (riprodotta al n. 3)
1992 Lecco, Galleria Bellinzona n. 9