Luigi Bartolini, Acquaforte, Fanciulle nel bosco-La poesia dell'incisione

Fanciulle nel bosco

 
Fanciulle_nel_bosco_1935

Fanciulle nel bosco - 1935

Acquaforte. Lastra mm. 175x125. Firma a matita in basso a destra Luigi Bartolini.
Altri titoli: Fanciulline nel bosco; Ragazzine nel bosco; Nel bosco; Ragazze in un giardino.

Riprodotta in Vita di Anna Stickler, Tumminelli 1943.

BIBLIOGRAFIA

1951 C.A. Petrucci, Le incisioni di Luigi Bartolini, Calcografia Nazionale Roma, n. 555 (Fanciulle nel bosco, e.u.)
1959 M. Severini, La Collezione Sebastiano Timpanaro nel Gabinetto Disegni e Stampe dell’Istituto di Storia dell’Arte dell’Università di Pisa, Neri Pozza, Venezia, n. 542
1962 G. Ronci, Le incisioni di Luigi Bartolini, Calcografia Nazionale Roma, n. 555 (Fanciulle nel bosco, e.u.)
1972 C. Barsanti, Catalogo ragionato dell’opera grafica di Luigi Bartolini, Galleria Marino Roma, n. 632 (Fanciulle nel bosco, e.u.)
1998 Bartolini, Le incisioni della Collezione Timpanaro, Olschki Firenze, n. 63 (Fanciulline nel bosco, es. 5/5)
2012 Riprodotta col n. 4 (Ragazzine nel bosco) a pag. 31 di Maestri Italiani del Novecento - Collezione Rolando e Siv Pieraccini - Ateneum Art Museum, Helsinki. La Collezione è stata donata al Museo.

ESPOSIZIONI

1941 Roma, Galleria di Roma
1942 Venezia, XXII Biennale
1942 Venezia, Galleria del Cavallino
1954 Bari, Galleria Piccinni

NOTE

Da A. Tosi, Le incisioni della Collezione Timpanaro. Olschki 1998:
Più volte richiesta nel corso del 1940 (cfr. lettera del 6.11.1940), l’acquaforte veniva acquistata da Timpanaro nel novembre assieme alla Ragazza in bicicletta:
“Bellissime le acqueforti, ottime le tirature (…) sono veri capolavori. Bravissimo!”  (lettera del 23.11.1940). E ancora:
“Io sono contento di esserti amico. Acqueforti come queste due non se ne fanno facilmente. Credo che finiranno con l’essere considerate come sono: delle cose assolutamente belle” (lettera del 23.11.1940).
Non a caso, a questa, alla Quaglia, a Caltagirone e alla Ragazza in bicicletta andava il pensiero di Timpanaro per un progettato articolo sulle acqueforti di Bartolini (lettera del 6.1.1941).