La sposa abruzzese-La poesia dell'incisione

La sposa abruzzese

La_sposa_abruzzese_1920

La sposa abruzzese - 1920


Acquaforte.  Lastra mm. 377 x 298. Titolo inciso su lastra: La sposa. Titolo e data a matita in basso a sinistra La sposa abruzzese 1920. Firma a matita in basso a destra Luigi Bartolini. Al centro, a matita Esemplare primo dei due esistenti (lastra distrutta).  Ancora sotto, a matita,  Le deficienze della stampa sono dovute al fatto che allora possedevo un torchio rudimentale, impossibile.
Opera non riscontrata in alcuna bibliografia, a parte il catalogo della mostra “Meglio ancora un’acquaforte” della Galleria La Darsena di Modena del 2008, dove viene riprodotto e descritto il presente esemplare.
Dal catalogo de La Darsena:
“La composizione è occupata principalmente da una giovane donna velata dai tratti contadini. La solennità del rigido profilo quasi quattrocentesco è alterata dalla scena sul fondo. L’area, benché in ombra e confusa, sembra rappresentare un momento di festa davanti ad una cascina. Impressione eccellente, dai neri intensi, fortemente inchiostrata. Il segno, vivace e spontaneo, è un esempio dei lavori più freschi e immediati dell'autore”.