Luigi Bartolini, acquaforte, La strada delle iris-La poesia dell'incisione

La strada delle iris

La_strada_delle_iris_1938

La strada delle iris - 1938

(Prima versione, 1938)
Acquaforte. Lastra mm. 220x294. Firma e data incise nella parte in basso a sinistra della lastra L. Bartolini 1938. Titolo a matita in basso a sinistra Strada delle iris. Tiratura a matita in basso al centro 2/50. Firma a matita in basso a destra L. Bartolini.
Altri titoli: La passeggiata delle iris, Passeggiata a Lana, La strada delle iris a Marlengo, Paese delle iris, La strada dell’iris, Strada dell’iris.

 

La_strada_delle_iris_1940

La strada delle iris - 1940


(Seconda versione, 1940)
Misure della lastra identiche alla prima versione. Data a matita in basso a sinistra 1940. Tiratura a matita in basso al centro 6/50. Firma a matita in basso a destra Bartolini.

 

NOTA
La lastra è stata incisa nel 1938 e l’acquaforte rappresenta quello che allora era una semplice stradina di campagna (oggi è un rinomato sentiero naturalistico) che da Marlengo porta a Lana, frazioni di Merano molto amate da Bartolini e raffigurate in numerose altre incisioni.
Bartolini ha ripreso la lastra nel 1940 per stampare altre copie. Non risultano però modifiche al disegno della lastra originaria, se non la cancellazione, per mezzo di una lima, della firma e della data (1938) incise in origine nella parte bassa a sinistra dello zinco.  Per questo motivo è più corretto parlare di prima e seconda versione piuttosto che di primo e secondo stato dell’acquaforte.
Un’ultima annotazione riguarda la tiratura a matita che indica, come molto spesso nelle acqueforti di Bartolini, l’intenzione di tiratura ma non l’effettivo numero di stampe realizzate.


BIBLIOGRAFIA


1931 La Fiera Letteraria Anno IX n. 19
1951 C.A. Petrucci, Le incisioni di Luigi Bartolini, Calcografia Nazionale Roma n. 726
1962 G. Ronci, Le incisioni di Luigi Bartolini, Calcografia Nazionale Roma n. 726
1972 C. Barsanti, Catalogo ragionato dell’opera grafica di Luigi Bartolini, Galleria Marino Roma n. 836 (prima versione), n. 896 (seconda versione)
1997 L. Ficacci, Luigi Bartolini alla Calcografia, Edizioni De Luca Roma n. 42 (es. 9/50)
2003 Cat. Prandi 228 n. 60


ESPOSIZIONI


1949 Parigi, Mostra Internazionale d’Incisione Contemporanea
1950 Parigi, Galleria Silvagni
1954 Livorno, Bottega d’Arte
1954 Bari, Galleria Torre
1956 Venezia, Opera Bevilacqua-La Masa
1959 Verona, Galleria Ghelfi
1997 Urbino, Palazzo Ducale, Sala del Castellare