"Dove incomincia
la finzione,
lì termina
la mia arte"
 
 
 
Luigi Bartolini, acquaforte, Zingara che si pettina 1940

Zingara che si pettina - 1940

Acquaforte Acquatinta, secondo stato. Lastra mm. 224x153. Titolo a matita in basso a sinistra Ragazza che si pettina. Firma a matita in basso a destra Luigi Bartolini. Altro titolo: Ragazza che si pettina.
Il primo stato presenta l’incisione senza la rimorsura all’acquatinta.


Riprodotta in Vita di Anna Stickler, Tumminelli 1943.


BIBLIOGRAFIA

1944 N. Bertocchi-C.A. Petrucci, Bartolini, Edizioni Chiantore Torino, tav.  XX

1951 C.A. Petrucci, Le incisioni di Luigi Bartolini, Calcografia Nazionale Roma, n. 782 (con acquatinta), n. 789 (senza acquatinta)

1952 L. Bartolini, Gli esemplari unici o rari, Editore Gherardo Casini Roma, pag. 177 e.u.

1962 G. Ronci, Le incisioni di Luigi Bartolini, Calcografia Nazionale Roma, n. 782 (con acquatinta), n. 789 (senza acquatinta)

1983 Luigi Bartolini incisore all’acquaforte, L’attico-EsseArte Roma, n. 103



ESPOSIZIONI

1942 Venezia, XXII Biennale
1943 Roma IV Quadriennale d’Arte Nazionale
1961 Verona, Galleria San Luca


 
 
 
  Site Map